Nella categoria Formazione viene inserito tutto quello che fa riferimento, siano riflessioni o strumenti, alla Formazione

mappe_cambiate

Mappe per lo studio sociale

Worldmapper è una raccolta di mappe del mondo in cui i territori vengono ridimensionati su ciascuna mappa in base al soggetto di interesse. I cartogrammi permettono di tracciare una variabile isolata. Per rendere più facile vedere che cosa mostrano i cartogrammi gli sviluppatori hanno cercato di preservare le forme dei singoli territori e di tenerli adiacenti…

MoMA, Century of the Child

MOMA e bambini

Questa sezione del sito del MOMA, il museo d’arte moderna di New York, è interamente dedicata ai Bambini. Il titolo Century of the child e la grafica ci dicono appunto che i bambini sono visti qui come soggetti e non come fruitori. Si tratta quindi di un sito rivolto principalmente agli adulti e pochissimo ai…

Versione di latino

Non eravamo li per parlare di latino e di come si fa una versione. Con me poi che ho sempre affrontato il latino come un incontro di pugilato. Siamo in Maremma, vicino alle terme di Saturnia, per il matrimonio di un ex collega di università di mia moglie. Tutta la giornata scorre gradevole e ricca di…

Organizzare la lezione

L’elemento che frequentemente fa associare un intervento formativo ed un giudizio negativo è, se si esclude la competenza espressa e la relazione che il formatore riesce a costruire, il ruolo passivo a cui sono rilegati i discenti. Tale situazione porta ad una scarsa memorizzazione, poco duratura nel tempo, che tende ad essere disorientate in quanto…

Gotchya!

Questo è un gioco rompighiaccio che serve a concentrare l’attenzione e che deriva dai giochi per bambini ma utilizzabile, e utilizzato, anche in altri ambiti. A cosa serve? Serve a stimolare l’attività di gruppo, a far avvicinare le persone, a concentrarsi, sfidarsi, divertirsi e essere pronti all’azione. È utile per attirare l’attenzione quando le persone…

Analizzare le storie

Henry James ha detto che se si descrive una cosa troppo completamente, troppo concretamente, obiettivamente, solidamente, in ogni dettaglio, diventa poi impossibile per l’immaginazione di concepire che cosa può succedervi dentro… Anaïs Nin I metodi qualitativi non hanno avuto vita facile soprattutto perché sono sempre stati accusati di utilizzare criteri poco rigorosi, da un punto di vista logico-formale, e…